VINCOLI URBANISTICI E ZONIZZAZIONE DEL TERRITORIO (2/2)

Per rimediare al “vulnus” è intervenuta la legge n. 1187 del 1968, recante il significativo soprannome di «legge tappo urbanistica», con la funzione di delimitare temporalmente l’efficacia dei vincoli di piano, facendone salvi gli effetti, nell’attesa di realizzare la· riforma urbanistica; la quale ha sancito la decadenza quinquennale per le sole «indicazioni di p.r.g. nella parte in cui incidono su beni determinati ed assoggettano i beni stessi a vincoli preordinati all’espropriazione od a vincoli che comportano l’inedificabilità…»


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.