LA LOTTIZZAZIONE ABUSIVA QUALE ILLECITO PERMANENTE

Si può affermare come l’illecito di lottizzazione abusiva sia sanzionabile in qualsiasi tempo, a nulla rilevando l’effettiva disponibilità (attuale) dell’area interessata. Inoltre, al provvedimento sanzionatorio non è richiesta alcuna motivazione particolare, stante l’illegittimità del comportamento – in quanto contrario agli interessi pubblici e ai principi costituzionalmente rilevanti in materia di buon andamento della Pubblica Amministrazione e, di conseguenza, di un corretto assetto del territorio.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.