LA PERTINENZA EDILIZIA SI CONFIGURA QUANDO IL BENE HA UN NESSO DI DESTINAZIONE SERVENTE E DIMENSIONI RIDOTTE RISPETTO ALLA COSA A CUI INERISCE

La pertinenza urbanistico-edilizia è configurabile allorquando sussiste un oggettivo nesso che non consenta altro che la destinazione della cosa ad un uso servente durevole e sussista una dimensione ridotta e modesta del manufatto rispetto alla cosa in cui esso inerisce [...]

30/07/2020

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link