È RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E NON RESTAURO CONSERVATIVO SE LE OPERE PROVOCANO ALTERAZIONI STRUTTURALI, FUNZIONALI E VOLUMETRICHE DELL'IMMOBILE

Si è in presenza di una ristrutturazione edilizia e non di un'attività di restauro conservativo quando le opere realizzate consistono in alterazioni strutturali, funzionali e volumetriche dell'immobile: in altre parole, si ha una ristrutturazione edilizia ogniqualvolta si accerti la realizzazione di una complessiva attività di trasformazione urbani [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.