DECORSI INUTILMENTE I 60 GG. PREVISTI DALL'ART. 36 D.P.R. 380/2001 SULLA DOMANDA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ SI FORMA UN ATTO TACITO DI DINIEGO

L'art. 36 comma 3, d.P.R. n. 380 del 2001 configura a tutti gli effetti un'ipotesi di tipizzazione legale del silenzio serbato dall'Amministrazione. Pertanto, una volta decorsi inutilmente i sessanta giorni ivi previsti, sulla domanda di accertamento di conformità si forma a tutti gli effetti un atto tacito di diniego, con conseguente onere a caric [...]

06/09/2018

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link