L’ART. 9 DM 1444/1968 CONSENTE DEROGHE ALLE DISTANZE TRA EDIFICI SOLO SE INSERITE IN STRUMENTI URBANISTICI PER UN ASSETTO UNITARIO DEL TERRITORIO

Per una corretta interpretazione dell'art. 9 del DM 1444/1968, si deve sostenere che le deroghe delle distanze tra edifici sono consentite se inserite in strumenti urbanistici, funzionali a conformare un assetto complessivo e unitario di determinate zone del territorio. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.