LE PRESCRIZIONI SULLE DISTANZE LEGALI CONTENUTE NEI P.R.G. E NEI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI NON TOLLERANO DEROGHE CONVENZIONALI DA PARTE DEI PRIVATI

In tema di distanze legali nelle costruzioni le prescrizioni contenute nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi comunali, essendo dettate, contrariamente a quelle del codice civile, a tutela dell'interesse generale a un prefigurato modello urbanistico, non tollerano deroghe convenzionali da parte dei privati e tali deroghe, se concordate, son [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.