DISTANZE: È "COSTRUZIONE" SOLO L'OPERA STABILMENTE INFISSA AL SUOLO CHE POSSA CREARE INTERCAPEDINI DANNOSE CHE LA LEGGE INTENDE EVITARE

Ai fini della disciplina sulle distanze legali, è "costruzione" solo l'opera che, stabilmente infissa al suolo, per solidità, struttura e sporgenza dal terreno, possa creare delle intercapedini dannose che la legge, stabilendo la distanza minima tra le costruzioni, intende evitare. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.