DISTANZE: LA MODIFICAZIONE DEL TETTO INTEGRA SOPRAELEVAZIONE QUINDI UNA NUOVA COSTRUZIONE QUANDO PRODUCE UN AUMENTO DELLA VOLUMETRIA

In materia di distanze legali tra edifici, la modificazione del tetto di un fabbricato integra "sopraelevazione" e, come tale, una "nuova costruzione", quando essa produce un aumento della superficie esterna e della volumetria dei piani sottostanti ovvero comporti lo spostamento in alto della copertura del fabbricato. [...]


Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link