L'ABBASSAMENTO DEL PIANO DI CALPESTIO NON COSTITUISCE RISANAMENTO CONSERVATIVO

La trasformazione dell’edificio preesistente, in particolare la modifica della altezza utile interna (nonchè del volume) conseguente all’abbassamento del piano di calpestio, non costituisce risanamento conservativo. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.