NON È CONFIGURABILE UN DANNO INGIUSTO A CARICO DEL COMUNE A CAUSA DELLA PERMANENZA NEL TEMPO DELL’OPERA ABUSIVA

Non è configurabile un danno ingiusto a carico del Comune a causa della permanenza nel tempo dell’opera abusiva, poiché tale permanenza costituisce una circostanza di mero fatto, dovuta ai tempi per l’esercizio del potere sanzionatorio, e atteso che, secondo la valutazione operata dal legislatore nel Titolo IV della Parte I del d.P.R. n. 380 del 20 [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.