LA MODIFICA DEI PROSPETTI RICHIEDE LA CONCESSIONE EDILIZIA

L'apprezzabile mutamento nel “prospetto” dell’edificio ne variando l’aspetto estetico, con ciò necessitando della preventiva concessione edilizia a norma dell’art.10 del d.P.R. n.380 del 2001 (T.U. sull’edilizia), che vi assoggetta, oltre gli interventi di “nuova costruzione” e di “ristrutturazione urbanistica”, anche quelli di “ristrutturazione ed [...]

10/01/2020

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link