LE MODIFICHE DELLA SAGOMA E DELLA CONFORMAZIONE PLANOVOLUMETRICA DELL'EDIFICIO PREESISTENTE REALIZZANO UNA NUOVA COSTRUZIONE E NON RISTRUTTURAZIONE

Le opere edilizie che comunque incontestatamente realizzano un intervento modificativo della sagoma dell'edificio preesistente e della sua conformazione planovolumetrica, concretano nella sostanza un intervento di nuova edificazione e non di semplice ristrutturazione edilizia. [...]

31/12/2019

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link