I LIMITI IMPOSTI DA UN DA UN ATTO DI PIANIFICAZIONE COMMERCIALE COMUNALE SONO ILLEGITTIMI OVE VIETINO LOCALIZZAZIONI FONDATE SULLA MERA ZONIZZAZIONE

I limiti imposti da un da un atto di programmazione (o di pianificazione) commerciale comunale sono illegittimi ove contengano dei divieti di localizzazione aprioristicamente fondati sulla mera zonizzazione del territorio comunale. [...]

08/01/2020

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link