LA MOTIVAZIONE DEI PROVVEDIMENTI REPRESSIVI DI ABUSI EDILIZI È ADEGUATA SE CONTIENE LA DESCRIZIONE DELLE OPERE ABUSIVE

La motivazione dei provvedimenti finalizzati alla repressione di abusi edilizi, trattandosi di atti di natura dovuta e rigorosamente vincolata, è adeguata e sufficiente qualora contenga la descrizione delle opere abusive e la constatazione della loro abusività. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.