PER GLI ILLECITI AMMINISTRATIVI PERMANENTI IN MATERIA PAESISTICA-URBANISTICA-EDILIZIA IL POTERE REPRESSIVO PUÒ ESSERE ESERCITATO SENZA LIMITI DI TEMPO

Per gli illeciti amministrativi in materia paesistica-urbanistica-edilizia la prescrizione quinquennale di cui all’art. 28 legge n. 689 del 1981 inizia a decorrere solo dalla cessazione della permanenza, con la conseguenza che, vertendosi in materia di illeciti permanenti, il potere amministrativo repressivo può essere esercitato senza limiti di te [...]

25/11/2019

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link