NON SI PUÒ RITENERE SANATO UN ABUSO EDILIZIO PER IL SOLO RITARDO CON CUI L’AMMINISTRAZIONE PROVVEDA A INGIUNGERE L’ORDINE DI DEMOLIZIONE

Non si può ritenere sanato un abuso edilizio per il solo ritardo con cui l’amministrazione provveda all’ingiunzione dell’ordine di demolizione, in quanto non può attribuirsi all’inerzia, o addirittura alla compiacenza o connivenza degli organi pubblici in carica pro tempore, valore di sostanziale sanatoria, strumento che la legge prevede solo in ca [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.