È POSSIBILE ANNULLARE LA CONCESSIONE EDILIZIA DOPO VENT'ANNI MA OCCORRE UNA RIGOROSISSIMA MOTIVAZIONE

Una pur notevole entità dello sforamento del “termine ragionevole” già previsto dall’originaria versione dell'art. 21-nonies l. 241/1990 (nella specie, oltre vent'anni), con conseguente irragionevolezza delle modalità temporali di intervento, se non implica, di per sé, l’illegittimità del provvedimento di autotutela, impone all’Amministrazione proc [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.