L'AMMINISTRAZIONE DEVE MOTIVARE LA DIVERSA DESTINAZIONE URBANISTICA DI SINGOLE ZONE PEGGIORATIVA RISPETTO ALLA PRECEDENTE

L’amministrazione deve motivare la destinazione urbanistica di singole zone, quando tale destinazione incida, in senso peggiorativo, su situazioni meritevoli di particolare considerazione, o per la singolarità del sacrificio imposto al privato o per la preesistenza di legittime aspettative in quest'ultimo ingenerate. [...]

22/06/2017

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link