IL CARATTERE ABUSIVO DELLA COSTRUZIONE NON COMPORTA DI PER SÉ IL DIRITTO DI CHIEDERE LA RIDUZIONE IN PRISTINO SE LE DISTANZE SONO STATE RISPETTATE

Il carattere abusivo della costruzione non attribuisce al vicino, per ciò solo, il diritto di chiedere la riduzione in pristino, qualora le norme sulle distanze siano state rispettate. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale

 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.