L’ANALISI CIRCA LA BUONA FEDE DEL TERZO ACQUIRENTE UN BENE CONFISCATO ATTIENE ALL’ORDINARIA DILIGENZA CON CUI HA GESTITO LE TRATTATIVE NEGOZIALI

La valutazione circa la buona fede del terzo che ha acquistato un bene oggetto di confisca deve attenere alla ordinaria diligenza con cui l'acquirente ha gestito la propria attività precontrattuale e contrattuale, assumendo le necessarie informazioni sulla sussistenza di un titolo abilitativo e sulla compatibilità dell'intervento con gli strumenti [...]

01/02/2020

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link