E' REATO LA REALIZZAZIONE DI UNA SCALA INTERNA AVENTE LARGHEZZA INFERIORE AL MINIMO PREVISTO DALLO STRUMENTO URBANISTICO COMUNALE

La violazione dello strumento normativo comunale costituita dal mancato rispetto della larghezza minima dei gradini di una scala interna è idonea a integrare la contravvenzione di cui al D.P.R. n. 380 del 2001, art. 44, comma 1, lett. A). [...]

09/02/2020

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


Copyright© Exeo Edizioni: consentita la riproduzione solo in virgolettato con citazione della fonte e link