NON POSSONO QUALIFICARSI COME MANUTENTIVI, DI CONSOLIDAMENTO O RESTAURO CONSERVATIVO I LAVORI CHE ALTERINO LA CONSISTENZA ORIGINARIA DI UN IMMOBILE

Non possono qualificarsi come strettamente manutentivi di una costruzione preesistente, ovvero diretti al suo consolidamento o restauro conservativo, i lavori che determinano la creazione di un organismo nuovo che veda alterata la sua struttura; infatti, gli interventi edilizi che alterino l'originaria consistenza fisica di un immobile e comportino [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.