IL RIPORTO E COSTIPAMENTO DI MATERIALE INERTE PER REALIZZARE UN PARCHEGGIO DETERMINA UNA TRASFORMAZIONE IRREVERSIBILE DEL TERRENO CHE RICHIEDE IL PERMESSO DI COSTRUIRE

Per realizzare un parcheggio il terreno viene trasformato mediante il riporto e costipamento di materiale inerte; tale attività determina una trasformazione potenzialmente irreversibile del terreno stesso, quindi un consumo di suolo urbanisticamente rilevante, che deve essere assentito con il rilascio del permesso di costruire. [...]

Iscriviti alla nostra newsletter editoriale
 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.